Come scegliere la wedding location per il rito simbolico - Monocromostudio Skip to content

Come scegliere la wedding location per il rito simbolico

Indice

Analizziamo insieme le diverse possibilità e i pro e contro di una wedding location

Scegliere la wedding location per il rito simbolico è un passo importante nella pianificazione del matrimonio, poiché contribuisce a creare l’atmosfera perfetta per celebrare il vostro amore in modo significativo e memorabile. Il rito simbolico offre la libertà di personalizzare la cerimonia matrimoniale secondo i vostri desideri e valori, consentendovi di scegliere una location che rifletta pienamente la vostra visione e la vostra storia d’amore. Dalle suggestive spiagge ai romantici castelli, dalle intime ville private ai panorami mozzafiato della campagna, ci sono molte opzioni tra cui scegliere quando si tratta di trovare la wedding location ideale per il vostro rito simbolico. In questo articolo esploreremo i fattori chiave da considerare nella selezione della location perfetta e offriremo consigli pratici per assicurarsi che il vostro giorno speciale sia indimenticabile sotto ogni aspetto.

Affinché l’evento sia come una futura sposa se lo immagina, occorre valutare tutti gli aspetti, primo tra tutti la location del matrimonio (wedding location). Essa deve rispecchiare esattamente l’idea che avete in mente. Quando si parla di destination wedding vanno affrontati molti fattori che spesso vengono sottovalutati, ma che risultano poi determinanti per la riuscita del matrimonio. Lo so avete sempre sognato questo giorno e volete che sia come lo avete immaginato nella vostra mente. Questo articolo vi spiega cosa non dovete sottovalutare e ve lo spiega analizzando tutto il giorno del matrimonio, dalla preparazione al party.

Matrimonio simbolico in location

Nella maggior parte dei destination wedding l’evento viene svolto in location. 

Sono molto più frequenti i riti simbolici. Essi non hanno alcun valore legale, ma hanno molti meno vincoli, in quanto ci si può sbizzarrire nell’organizzazione dell’evento, prevedendo riti come quello della sabbia, della luce o ancora il più moderno warm ring. 

Altre volte il rito in location può prevedere anche il rito civile. Questo però dipende dalla location e dalla volontà o meno di un ufficiale comunale a raggiungere il posto e a rendere legale il rito del matrimonio dal punto di vista burocratico. 

Va da sé che la presenza di una figura potrebbe incidere dal punto di vista dei costi. Non tutti i comuni prevedono uno spostamento dei documenti e di un ufficiante senza un compenso. Ma ci sono alcune strutture che hanno una casa comunale al proprio interno, ciò vuol dire che il matrimonio avrà valore legale se celebrato in strutture che possiedono una casa comunale.

Il rito simbolico rimane dunque una soluzione vantaggiosa. In quanto non ci sarebbe il problema del disbrigo pratiche. Gli sposi ufficializzerebbero il matrimonio nel loro Paese e celebrerebbero il rito in un altro. 

Perché celebrare il rito in un’unica location è vantaggioso?

Analizziamo insieme il rito passo dopo passo.

Il getting ready

Partiamo dal momento della preparazione. Quando il rito si svolge in location puoi essere molto più rilassato durante la preparazione, perché non devi pensare a nessuno spostamento né a trovare un mezzo che ti porti a destinazione, ma potrete alzarvi con tranquillità, pensare solo a godervi la giornata e farvi fotografare e filmare nella vostra naturalezza e in assenza di ansie e con le persone che volete perché molto probabilmente avranno dormito nella vostra stessa struttura. 

Solo l’emozione vi coglierà in alcuni momenti, ma questo in foto e in video è un punto di forza. 

Ci piace tanto fotografare questa parte della giornata. Sono momenti molto carini in cui chiacchierate con le vostre damigelle/testimoni, o mentre scartate il regalo che il vostro lui/lei vi ha fatto recapitare in stanza, o ancora mentre indossate l’abito e siete ad un passo dal vostro sì.

Se avete scelto una location che è in grado di ospitare tutti i vostri invitati avete ottenuto il massimo, perchè non dovrete affrontare altre spese oltre all’accomodation. Il trasporto in location degli inviati da e per la struttura è una voce che incide sui costi di un matrimonio. Ci avevate pensato?

Quando si organizza un matrimonio in location ci accorgiamo che sono tutti più rilassati e riescono a godersi la giornata. Gli invitati si dirigono verso il luogo in cui verrà celebrato il rito e magari se avete previsto un’ area ristoro potranno sorseggiare qualcosa nell’attesa. 

E’ tutto lì dislocato in diverse aree, ma di una stessa struttura ed è davvero perfetto per tutti. Zero stress, sposi felici e di conseguenza foto e video perfetti.

Il rito

Il momento che tutti aspettano, il focus del matrimonio. 

Sono tutti lì per voi. Attendono l’ingresso della sposa che avanza lungo il corridoio. Lo sposo è lì con gli occhi lucidi, ma cerca di trattenere le lacrime.

Noi siamo lì con le nostre fotocamere. Se ci si aspetta l’emozione della sposa, quello che colpisce di più è il modo in cui lo sposo reagisce all’arrivo della sposa, a meno che questo incontro non sia avvenuto poco prima. Il famigerato First Look

Rispetto agli altri tipi di riti quello simbolico vi permette di personalizzare il rito a 360 gradi. Potrete scegliere le musiche che accompagneranno i diversi momenti della giornata, potrete personalizzare le vostre promesse, i vostri invitati potranno intervenire per dedicarvi delle parole, potrete scegliere la tipologia di rito. (rito della sabbia – rito della luce – warm ring e molti altri ancora).

Finora però abbiamo sottolineato tutti gli aspetti positivi del rito in location, ma vogliamo affrontare con voi tutti gli aspetti che spesso vengono sottovalutati. 

Crediamo che questo sia più utile che evidenziare ciò che di positivo c’è in un rito simbolico. Vogliamo darvi una mano con le cose che potrebbero creare problemi nel giorno del vostro matrimonio 

La temperatura

Quando fotografiamo matrimoni con riti simbolici all’aperto, soprattutto nella stagione estiva, la temperatura viene spesso sottovalutata. 

Prima dell’arrivo della sposa, gli ospiti cominciano a prendere posto e ad aspettare l’arrivo degli sposi. Il sole cocente estivo e l’afa che ne consegue sono i motivi che portano ad una dispersione degli invitati in cerca dell’ombra, sia che il matrimonio sia al mattino che al pomeriggio.

Il problema potrebbe essere assistere ad un rito con molti posti vuoti. 

Fotografare delle sedute senza invitati dà un brutto effetto, soprattutto se poi  ritroviamo questi ultimi sotto un albero al fresco completamente disinteressanti all’evento. 

Le soluzioni?

Prevedere una tensostruttura o organizzare il matrimonio in una zona d’ombra o aspettare ancora un orario in cui il calore del sole sia meno fastidioso.

Dal nostro punto di vista fotografare un rito simbolico sotto il sole può comportare due disagi, per le macchine video può verificarsi un surriscaldamento della macchina e il conseguente spegnimento, interrompendo le riprese, dal vostro punto di vista il dover tenere gli occhi aperti con una luce abbagliante e ciò potrebbe farvi venire spesso con espressioni poco fotogeniche.  

Se poi il rito simbolico prevede molti speeches i tempi di attesa sotto il sole potrebbero essere tali da rendere gli invitati poco attenti e scontenti.

L’audio

Il rito simbolico all’aperto prevede l’intervento al microfono di molti figure. Il celebrante, gli sposi che faranno le loro promesse, gli eventuali interventi degli invitati, la band che suona. 

Occorre quindi prevedere un’ amplificazione che consenta agli invitati seduti in fondo di poter ascoltare bene i discorsi.

L’errore più grande che il service audio possa fare è quello di mettere le casse vicino alle sedute degli sposi. 

Gli svantaggi?

Esteticamente vedere dei fili volanti arrivare verso le casse ed avere le casse stesse in prossimità dell’area in cui viene celebrato il rito che rovina l’armonia dell’allestimento. 

Il wedding planner avrà fatto un lavoro impeccabile, ma poi il service audio decide di mettere due casse proprio lì dove si svolge il rito. 

Altro svantaggio è l’acustica, il rimbombo delle casse creerà un audio non ottimale e questo penalizzerebbe moltissimo il video, se lo avete previsto nel vostro wedding package.

Soluzione?

Chiedete che le casse siano posizionate in modo tale che non rovinino l’ambiente naturale e che consentano agli invitati in fondo di ascoltare bene ciò che succede. Non occorre metterle vicino a voi, in quanto gli invitati più vicini a voi potranno sentirvi senza problemi, cosa diversa per quelli in fondo.

L’aperitivo

Se avete evitato il problema del sole cocente sul luogo del rito i vostri invitati non correranno all’aperitivo come degli assetati nel deserto.

L’aperitivo è un momento molto atteso e spesso è il 50% del pranzo o della cena se avrete scelto un servizio al tavolo veloce.
L’aperitivo è il momento in cui salutate i vostri invitati, scambiate due chiacchiere, ricevete gli auguri e sorridete tanto.
E’ bello fotografarvi in modo del tutto naturale. Confondendoci tra gli invitati ruberemo questi momenti che apprezzerete tanto. 

Ma andiamo ad analizzare quali possono essere gli svantaggi e i vantaggi.

Un aperitivo poco ricco accorcerà i tempi tra il rito e il pranzo/cena. Ne consegue che potrete concedervi poco tempo per le foto di coppia.

Ma da questo punto di vista possiamo ovviare il problema in quanto possiamo prevedere nel pacchetto di matrimonio un ulteriore giorno da dedicare interamente alle foto di coppia, così da lasciarvi vivere la festa al100% in compagnia dei vostri invitati.

Vi consigliamo quindi di valutare questo aspetto che ha tutti i suoi vantaggi…

Un aperitivo ricco può intrattenere i vostri ospiti nel momento in cui voi sarete con noi per la sessione delle foto di coppia. (couple photoshoot)

Possiamo assicurarvi che la gente adora bere e mangiare, se poi c’è anche della bella musica con una band dal vivo, non si accorgeranno della vostra assenza.

Se avete previsto un aperitivo ricco potrete anche prevedere un pranzo o una cena molto breve. 

Cosa vuol dire questo in termini di vantaggio.

Gli invitati non passano troppo tempo seduti al tavolo, non si annoiano e avete molto più tempo per godervi il party. E non sottovaluterei affatto che una cena che prevede magari solo un primo e un secondo abbia un costo inferiore rispetto al prevedere antipasti due primi e un secondo.

Le foto di coppia couple photoshoot

La cerimonia è finita, avete sorseggiato del prosecco fresco con gli amici e avete brindato. 

Se il fotografo è stato così bravo da mimetizzarsi tra gli invitati vi scorderete di lui. Ma puntualmente quando la luce sarà al top, sentirete una voce che vi chiama. 

Sì siamo ancora tra voi e non vediamo l’ora di fotografarvi. Adoriamo il momento delle foto di coppia. E’ quel momento in cui potrete prendervi del tempo tutto per voi, per dirvi tutte le sensazioni che avete provato dal mattino fino alla cerimonia, mentre noi scatteremo foto di voi.

Il vantaggio di fare le foto in location va da sé… è il non doversi spostare in nessun’altro posto, ma scegliere un posto all’interno della location che sia suggestivo e che possa farvi ottenere delle belle foto, magai con la luce calda del tramonto. 

Ecco perché fare arrivare il fotografo il giorno prima dell’evento gli darà l’opportunità di guardarsi attorno e proporvi la soluzione migliore per le foto di coppia.

Quale aspetto potrebbe essere negativo?

Solo il tempo, ovvero la cerimonia e l’aperitivo vi ha preso molto, la luce è calata vertiginosamente e non potete sfruttare quei bei panorami italiani. 

Ma c’è sempre la soluzione. Prendetevi del tempo il giorno dopo delle nozze e chiedete al fotografo di aggiungere questo servizio al pacchetto di nozze.

Altro elemento negativo potrebbe essere che il meteo non sia clemente con voi e che fare le foto in esterno sia del tutto impossibile.

Ecco perché prevedere un buon piano B potrebbe salvarvi.

Scegliete una location che abbia sia l’opzione sole che quella della pioggia. Il tempo non possiamo mai prevederlo, ma un buon piano B sì.

Il pranzo o la cena

Eccovi seduti al tavolo con i vostri invitati. Tutto procede per il verso giusto. La musica di sottofondo accompagna i brindisi. Qualcuno vi dedica un discorso con il cuore.

Noi siamo lì pronti ad immortalare ogni momento di convivialità. 

Ma allora cosa potrebbe essere il punto dolente di un pranzo o di una cena?

Sicuramente un aspetto negativo è un pranzo o una cena lunga, che tengono gli invitati al tavolo anche 3 ore. 

Abbiamo notato negli anni che la gente ama mangiare, ma ama anche che non ci si annoi al tavolo. Per questo motivo vi consigliamo un pranzo o una cena veloce così da godervi la festa durante l’open bar. 

Fate attenzione alle location con limitazioni di orari. Soprattutto quando la festa si svolge alla sera chiedete fin quando potrete tenere alto il volume durante il party. Ovviamente se avrete previsto una cena lunga e avete una limitazione potrete usufruire di poche ore per divertirvi.

Per esperienza il giorno del matrimonio sembra volare. E’ la frase che ci sentiamo spesso dire. Per tale motivo vi consigliamo di chiedere alla location quanta libertà avete nell’usufruire degli spazi e degli orari.

Il party

Questa parte è quella in cui tutti gli schemi saltano. Divertimento puro. 

Se volete ottenere una bella festa dovete prevedere un buon DJ Set o una band che sappia intrattenere bene gli ospiti.

L’animazione in un matrimonio è importantissima

Come anticipavamo poco prima, per godervi bene la festa, dovete scegliere una location che non vi dia un limite d’orario o che vi dia l’opportunità di aggiungere delle ore in più, qualora vogliate proseguire la festa.

Prevedete anche un open bar. Un bicchiere bevuto in compagnia fa subito festa.

Per ottenere delle belle foto e un video suggestivo, se il matrimonio è serale, chiedete al DJ o alla band di munirsi di luci per creare la giusta atmosfera. 

Una band o un dj con una scarsa amplificazione potrebbe essere un punto a sfavore per non far decollare la festa. Così come anche il non creare il giusto mood con le luci.

Se avete previsto un pranzo potrete anche fare a meno delle luci, ma non della giusta amplificazione.

Altro aspetto da non sottovalutare è il party in caso di pioggia. 

Noi faremo le foto anche sotto la pioggia e siamo sicure che verrebbero delle foto fighissime, ma non so se gli invitati sono matti come noi! 🙂

Chiedete prima di prenotare la vostra location se la struttura ha un buon piano b per il party. In estate con il caldo, un ambiente piccolo potrebbe essere un punto a sfavore, perchè rischiereste di sentire molto caldo.